Posted on / by Zero Costi / in Blog

Come risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica

Per risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica, ci sono vari modi, ma ne esiste uno in particolare che può interessarti.

Al giorno d’oggi risparmiare sulla fornitura energetica è un bene per il nostro portafogli e per il nostro pianeta, risparmiando riduciamo anche il tasso di inquinamento.

IVA al 10% sull’energia elettrica per le aziende

L’agevolazione dell’Iva è riservata alle aziende che sono incluse nel D.P.R 633/72

  • Imprese estrattive e manifatturiere, comprese quelle poligrafiche, editoriali e simili
  • Imprese agricole e agrituristiche, con contratto di fornitura destinato all’uso agricolo, come previsto dalla legge n.350 del 24/12/2003
  • persone che usano l’energia elettrica a scopo domestico, comprese: caserme, scuole, case di riposo, orfanotrofi, condomini, ecc., come indicato dalla normativa fiscale – usi domestici – circolare del Ministero delle Finanze n.82/e del 7/4/1999
  • persone che usano l’energia elettrica per impianti irrigui, di sollevamento e di scolo delle acque.

Le imprese manifatturiere, per definirsi tali, devono dimostrare di svolgere attività che rientrino nei gruppi da IV a XV del D.M. 31/12/1988. A titolo esemplificativo potremmo parlare di tutte quelle attività che riguardano:

  • industrie alimentari e di bevande;
  • industria del tabacco e tessili;
  • fabbricazione di articoli in pelle e simili;
  • confezionamento prodotti di abbigliamento;
  • industria del legno, dai prodotti in legno e sughero, fino alla fabbricazione della carta e stampa di supporti registrati;
  • fabbricazione di coke e prodotti derivato dal petrolio;
  • fabbricazione di prodotti chimici;
  • fabbricazione di prodotti farmaceutici;
  • fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche;
  • industrie metallurgiche;
  • fabbricazione di prodotti di elettronica e ottica, oltre a computer, apparecchi elettromedicali e di misurazione;
  • fabbricazione di autoveicoli e altri mezzi di trasporto.

Se hai un’impresa che appartiene ad una delle seguenti categorie, hai il diritto di richiedere l’agevolazione dell’iva e di conseguenza di risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica.

Come procedere per fare richiesta dell’iva al 10% ?

Puoi provvedere all’invio della richiesta sia per posta, con raccomandata A.R., che tramite fax o e-mail. La tua richiesta sarà ritenuta valida fino a quando non provvederai a revocarla. Considera che si tratta di un’autocertificazione e sei quindi responsabile della veridicità delle informazioni che comunichi al tuo fornitore di luce e gas.
Questo è di sicuro un buon modo per risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica per le aziende.

La tua dichiarazione verrà poi inoltrata alle Amministrazioni Finanziare e occorre essere accurati nella compilazione. Dovrai comunicare i dati della fornitura, come indirizzo, partita iva, ecc e i dati del richiedente. Inoltre, dovrai allegare tutti i documenti del caso, come: copia della carta d’identità, certificato della camera di commercio, ecc.

Inizia a risparmiare sui consumi energetici per la tua attività

Scarica la nostra guida gratuita!
Abbiamo aiutato tantissimi imprenditori e piccole aziende a raggiungere importanti volumi di risparmio!

Desideri una consulenza gratuita per scegliere la migliore soluzione per la tua fornitura energetica?

Zero Costi, che ti aiuta a scegliere meglio, non esitare a contattarci per ricevere le offerte di Luce e Gas più convenienti sul mercato libero.

Lascia un commento

Cresta Help Chat
Invia su WhatsApp