Posted on / by Zero Costi / in Blog

Maggior tutela addio

Maggior tutela addio: cosa succederà?

Il momento è arrivato: maggior tutela addio

Si è parlato molto di mercato libero e mercato tutelato, ma recentemente è arrivata una decisione definitiva: abolire il mercato tutelato per fare spazio alle aziende che rivendono enerigia.

Con la chiusura del mercato tutelato, sarà completato definitivamente il passaggio al libero mercato, dove a differenza del mercato regolamentato, è presente un buon livello di concorrenza ed il prezzo si forma liberamente dall’incontro tra la domanda e l’offerta di energia elettrica e gas.

ARERA e il mercato tutelato

ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), il regime tariffario viene stabilito dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente(ARERA, ex AEEGSI).

Principali aspetti del Servizio di Maggior Tutela o Mercato tutelato:

  • Ne fanno parte tutti coloro che non hanno mai cambiato fornitore
  • Condizioni economiche di fornitura regolate dall’ARERA
  • Per l’elettricità, il fornitore coincide con il distributore locale
  • Per il gas, tutti i fornitori possono proporre le tariffe di maggior tutela.

A chi si rivolge il servizio di maggior tutela?

Il servizio di maggior tutela si rivolge alle utenze domestiche, alle utenze per usi diversi dall’abitazione (ossia imprese) o per illuminazione pubblica.

Chi ha diritto al Servizio di Maggior Tutela

Per avere diritto al Servizio di Maggior Tutela, le imprese devono necessariamente essere connesse in bassa tensione, avere meno di 50 dipendenti e un fatturato annuo non superiore a 10 milioni di Euro.

Gli utenti che non scelgono di passare al mercato libero

Attualmente non si conosce cosa succederà alle persone che non effettueranno il passaggio autonomamente, al mercato libero. Ma una probabile alternativa è il mercato Salvaguardia.

Il Servizio di Salvaguardia (ne abbiamo parlato qui) è regolamentato da specifiche delibere dell’Autorità e riservato ad una categoria di utenti ben precisa, ogni anno l’acquirente unico sceglie, attraverso un concorso aperto, quali fornitori serviranno i clienti del Servizio di Salvaguardia.

Conviene effettuare il passaggio da mercato tutelato a mercato libero?

Una risposta precisa non la si può dare, dato che dipende dal contratto che si stipula e da tanti altri fattori ma in generale il mercato libero permette di risparmiare sulle tariffe di luce e gas, cambiando operatore gratuitamente e scegliendo l’offerta che più si adatta alla proprie esigenze,

Maggior tutela addio già dal 2017?

Va avanti già da tempo questa liberazione del mercato energetico, nel 2017 venne rinviata l’abolizione del mercato tutelato a luglio 2019, successivamente è stata immessa una proroga a luglio 2020, ma in modo definitivo, il tutto è stato prolungato perché gli Italiani non sono ancora adeguatamente informati sul passaggio.

Desideri una consulenza gratuita per scegliere la migliore soluzione per la tua fornitura energetica?

Zero Costi, che ti aiuta a scegliere meglio, non esitare a contattarci per ricevere le offerte di Luce e Gas più convenienti sul mercato libero.

Lascia un commento

Cresta Help Chat
Invia su WhatsApp