Quali Elettrodomestici Scegliere per Pagare Meno sulle Bollette? - Zero Costi Luce e Gas
Posted on / by wp_2293094 / in Blog

Quali Elettrodomestici Scegliere per Pagare Meno sulle Bollette?

Sul mercato esistono tanti tipi di elettrodomestici ma, per ottimizzare il risparmio di energia elettrica, è necessario scegliere quelli più performanti e prestare attenzione all’etichetta che ne definisce la classe energetica. Inoltre, è necessario utilizzare gli apparecchi in determinate fasce orarie, secondo l’offerta del proprio operatore, e seguire i nostri suggerimenti, così da avere una bolletta più leggera a fine mese.
Ecco come consumare meno abbattendo i costi in pochi e semplici passi.

Il risparmio energetico in casa dipende dagli elettrodomestici in funzione dell’uso (più o meno frequente) che se ne fa in determinate fasce orarie e della loro tipologia. Sappiamo, infatti, che gli apparecchi di vecchia generazione sono quelli che influiscono maggiormente sulle spese mensili perché consumano eccessivamente, mentre quelli più moderni hanno un impatto positivo sul risparmio generale.
La convenienza inoltre, va ricercata nella migliore offerta energia elettrica disponibile, confrontando le soluzioni di diversi operatori online.

Ecco come scegliere gli apparecchi per il risparmio energia elettrica e quali offerte si adattano di più al proprio profilo consumi.

Scelta elettrodomestici: attenzione all’etichetta

Se state arredando la vostra nuova casa, o volete semplicemente sostituire i vecchi elettrodomestici per l’abitazione di sempre, cercate di fare shopping con cautela. Nei grandi negozi oppure negli store online ci sono moltissime offerte interessanti, ma state attenti prima di fare un acquisto perché, dietro al risparmio iniziale, potrebbe nascondersi un prodotto dai consumi eccessivi e che potrebbe portare alle stelle i costi della bolletta. Innanzitutto, quindi, sarà necessario leggere attentamente la classe energetica di appartenenza dell’elettrodomestico in modo da non avere brutte sorprese a fine mese.
Secondo una fonte dell’Adiconsum, infatti, i consumi degli elettrodomestici incidono sulla bolletta per dl‘80% e proprio per tale ragione, dal 2011, si è deciso di applicare a tutte le apparecchiature elettriche in commercio la nuova etichetta energetica europea, pensata per guidare i consumatori a una scelta più consapevole dei prodotti.
Come noto, le classi energetiche degli apparecchi elettrici sono tre: A+, A++ e A+++. Non molti, però, sanno che da quest’anno sarà introdotta una nuova classificazione, che abolirà i simboli “+”, sostituendoli con una scala più semplice da A a G.
La nuova etichetta tra l’altro sarà provvista sia di QR Code accompagnato a delle app mobili, programmate per consentire ai consumatori di calcolare il risparmio energetico dei prodotti prima dell’acquisto, che dell’icona “smart”, associata agli elettrodomestici più moderni.

Prestate attenzione al vostro rifornitore energetico

Oltre che agli elettrodomestici, non bisogna sottovalutare la serietà del vostro rifornitore energetico, perché basta poco per ricevere bollette con cifre astronomiche, in ambito di scelta, c’è Zero Costi, una certezza per i suoi clienti, e ti accompagnerà passo dopo passo in ogni momento, per avere sempre sotto controllo il tuo consumo e cercare di farti risparmiare il più possibile.

Lascia un commento

Cresta Help Chat
Invia su WhatsApp